Lo strumento per le PMI in Horizon 2020


Opportunità per le imprese dell’Unione Europea

Nel quadro promozionale a sostegno dell’accesso delle PMI italiane agli strumenti di finanziamento comunitario, l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ha organizzato un Seminario dal titolo: LO ‘STRUMENTO PER LE PMI’ IN HORIZON 2020. Opportunità per le imprese dall’Unione Europea.

Il seminario che si è tenuto a Milano organizzato da ICE Agenzia istituto ha avuto l’obiettivo di fornire informazioni operative sullo Strumento per le PMI di Horizon 2020, il programma europeo dedicato alla ricerca, all’innovazione e allo sviluppo tecnologico del nuovo ciclo 2014-2020.

Con questo strumento dedicato, si è inteso incoraggiare la partecipazione delle Piccole e Medie Imprese al programma Horizon 2020, sostenendone le attività di ricerca e di innovazione, con modalità di partecipazione e meccanismi di finanziamento semplificati.

Riportiamo alcune tra le presentazioni che ci sono sembrate le più significative:

La prima è una panoramica di cosa è cambiato nel nuovo programma  europeo e come sono cambiate le regole per la partecipazione, come vengono ripartiti i fondi, a chi sono destinati e per cosa sono destinati.

Download (PDF, 822KB)

La seconda  vuol essere una piccola linea guida per capire come i valutatori lavorino e come si orientano nel dare il loro parere e valutazione, quale l’approccio che li orienta e come sono organizzati al loro interno.

Download (PDF, 718KB)

La terza presentazione attiene ad una giovane Start – up taletuosa – University of Insubria Spin off   (Como- Varese) che ha ottenuto ben 3 finanziamenti, sia nella fase di progettazione e prototipazione, che in Horizon 2020, dunque in fase di commercializzazione di prodotto.
La giovane azienda ci è apparsa molto preparata, accorta e geniale.

Download (PDF, 6.48MB)

Facebooktwitter

Share this post

Marino Golinelli il suo Opificio – da Alpha Wasserman a Alpha Sigma


Ottobre 2015  – Ha aperto le porte l’Opificio Golinelli, l’ambizioso progetto a cui l’imprenditore Marino Golinelli, patron della casa farmaceutica Alpha Wassermann , lavora da tempo con dedizione attraverso la sua Fondazione. Ideato come una vera e propria cittadina per la conoscenza, l’Opificio sorge adiacente all’area industriale tra via Emilia Ponente, Prati di Caprara e via Paolo Nanni Costa, occupata fino al 2008 dalla Società Fonderie Sabiem e ora dismessa.

Sul versante imprenditoriale il consolidamento nel mercato farmaceutico italiano dell’  Alfa Wassermann e Sigma Tau con l’accordo per un progetto di aggregazione industriale rappresenta la capacità di due importanti aziende farmaceutiche di saper essere innovatori per assicurare un futuro all’insegna della crescita. La casa del Patron e filantropo Marino Golinelli manterrà il 70/ del controllo

  «Questo progetto rappresenta un raro esempio nel settore farmaceutico di due importanti realtà industriali italiane che, con un atto di fiducia nelle potenzialità del proprio Paese, uniscono le forze per meglio competere a livello globale» ha dichiarato Stefano Golinelli, ceo di Alfa Wassermann, aggiungendo: «Mettendo in comune il patrimonio di uomini, prodotti e competenze frutto della nostra storia consolideremo la nostra presenza nel mercato domestico, rafforzeremo la presenza in altri importanti Paesi e porremo le basi per un ulteriore sviluppo».

 

 

Facebooktwitter

Share this post