Search Engine Optimization, in acronimo SEO


Con il termine ottimizzazione (in lingua inglese Search Engine Optimization, in acronimo SEO) nel linguaggio di internet si intendono tutte quelle attività volte ad ottenere la migliore rilevazione, analisi e lettura del sito web da parte dei motori di ricerca attraverso i loro spider, al fine di migliorare (o mantenere) un elevato posizionamento nelle pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web.

L’attività SEO consente un facile reperimento del sito da parte degli utenti che cercano sui motori e normalmente determina l’aumento del volume di traffico qualificato (utenti specificamente interessati) che un sito web riceve tramite i motori di ricerca. Tali attività comprendono l’ottimizzazione della struttura del sito e degli url (url optmization), dell’accessibilità delle informazioni da parte dei motori degli utenti, spider (robot and sitemap optimization) sia del codice sorgente (code and error optimization), degli approfondimenti link (link optimization), la presenza delle immagini, della pagina web, sia dei contenuti.

L’ottimizzazione è parte di un’attività più ampia, il Web marketing (marketing del web e dei motori di ricerca), differente dal Search Engine Marketing (SEM), che invece è una specifica branca del Web marketing che riguarda l’attività di acquisto di traffico svolta nei principali motori di ricerca. La piattaforma di SEM più famosa è sicuramente AdWords (di Google Inc.), la quale permette agli utenti di acquistare una parola chiave tramite un meccanismo ad asta: in base all’offerta effettuata (e al punteggio di qualità) si ottiene un determinato posizionamento nella pagina dei risultati del motore di ricerca.

Nonostante questo si può ritenere che le tecniche di attività di SEO e quelle di SEM non differiscano in modo sostanziale, bensì abbiano numerosi punti in comune.

Le due caratteristiche salienti che li differenziano sono:
L’investimento monetario per il SEM e la “gratuità” delle campagne SEO;
L’immediatezza del SEM (una campagna online dà risultati immediati) e i lunghi tempi della SEO (i risultati delle attività di SEO sono visibili dopo settimane o mesi di lavoro).

La figura professionale specializzata in ottimizzazione è il SEO (search engine optimizer, ottimizzatore per i motori di ricerca – che ha il medesimo acronimo dell’attività che svolge. In siti di dimensioni elevate, o particolarmente complessi, il SEO resta in stretto contatto con il team di lavoro, necessitando a seconda degli elementi trattati di specifiche professionalità che difficilmente possono ricadere in una singola persona. L’ottimizzazione di un sito è funzionale al suo posizionamento nelle pagine di risposta dei motori, che a sua volta è funzionale alla visibilità dei prodotti/servizi venduti.

Facebooktwitter

Share this post

NIZAN a R2B Research to Business 2008


Bologna, 5/6 Giugno 2008

Quartiere Fieristico – Padiglione – Hall 36 – Stand 202

La Fondazione Valore Italia incontra la NIZAN Open Source Solutions

Nell’ambito del IV salone della ricerca industriale, R2B “Research to Business“, che si
terrà a Bologna il 5 e il 6 Giungo 2008, la Fondazione Valore Italia incontrerà la società di soluzioni Open source NIZAN

Le due realtà si affiancheranno nell’ottica di un intento comune: confrontare le proprie esperienze e valutazioni sulla Realtà virtuale di Second Life e non solo, alla ricerca di nuove vie per la comunicazione e l’impresa.

Attraverso due incontri che si terranno durante la manifestazione, verranno esaminate diverse tematiche inerenti la comunicazione, la didattica, la cultura e il business, grazie alla presenza di alcuni gruppi di lavoro italiani e internazionali presenti sulla piattaforma virtuale di Second Life.

Un’occasione per la Fondazione Valore Italia di raccontare la sua esperienza a sei mesi dall’apertura della sua Land, Experience Italy.

I dibattiti avverranno su due fronti: quello reale, presso la fiera R2B, e quello virtuale, presso Ex.it, tutto in streaming video.

Interverrano, durante il primo incontro, Guido Razzano e Alessandro Ferrante per la Fondazione Valore Italia, e Antonella Berriolo per LanguageLab: si parlerà del Made in Italy e della cultura Italiana nel mondo, fino ad arrivare all’insegnamento “virtuale” di lingue “reali”.

Nel secondo incontro si alterneranno al microfono Alessia Ramaschiello per Communication Village, che ci illustrerà le potenzialità del Marketing su Second Life con alcune considerazioni di esperienza diretta, e Patrizia Nofi per Ardigraf, che ci racconterà la sua esperienza da Imprenditrice Virtuale con il gruppo di moda “virtuale” Shouted.

Programma in Fiera

Innovazione, Made in Italy, Cultura e Didattica
5 Giugno Quartiere Fieristico

Ore 10.30 Introduzione – Diretta da Second Life
Stefano Guandalini – avatar guandalf Laszlo -NIZAN  Open Source Solutions
Dal web 2.0 attraverso il Web Semantico approdando all’ Intelligent

Ore 11.00 –  Presentazione di come e’  possibile usare Second Life per la diffusione del Made in Italy e dalle Cultura Italiana, di come la nostra lingua puÚ viaggiare attraverso i mondi virtuali e approdare nel reale.
Guido Razzano – avatar Ausone Oh, Alessandro Ferrante avatar Ikkyo hyun – Valore Italia
Made in Italy, Cultura e Informazione – il Made in Italy ed Experience Italy

Ore 11:45 Antonella Berrioloavatar Anna BegoniaLanguageLab
Languagelab, un esempio di apprendimento immersivo delle lingue su Second Life”

6 Giugno Quartiere Fieristico

Ore 9.30 Introduzione
Stefano Guandalini – avatar guandalf Laszlo – [ nizan ] Open Source Solutions
Diretta da Second Life

Ore 9.40
Alessia Ramaschiello avatar† Skiello Oh – Communication Village
Second Experience: considerazioni e prospettive sul marketing esperienziale in
Second Life

Ore 10:30
Patrizia Nofi – avatar Patrizia Blessed – ArDiGraf
Business: Shouted fare impresa su Second Life

Coordinatrice ed Ideatrice dell’evento –  Cristina Colognesi aka Aria Eichel

 SL R2B

Facebooktwitter

Share this post