Lo strumento per le PMI in Horizon 2020


Opportunità per le imprese dell’Unione Europea

Nel quadro promozionale a sostegno dell’accesso delle PMI italiane agli strumenti di finanziamento comunitario, l’ICE – Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, ha organizzato un Seminario dal titolo: LO ‘STRUMENTO PER LE PMI’ IN HORIZON 2020. Opportunità per le imprese dall’Unione Europea.

Il seminario che si è tenuto a Milano organizzato da ICE Agenzia istituto ha avuto l’obiettivo di fornire informazioni operative sullo Strumento per le PMI di Horizon 2020, il programma europeo dedicato alla ricerca, all’innovazione e allo sviluppo tecnologico del nuovo ciclo 2014-2020.

Con questo strumento dedicato, si è inteso incoraggiare la partecipazione delle Piccole e Medie Imprese al programma Horizon 2020, sostenendone le attività di ricerca e di innovazione, con modalità di partecipazione e meccanismi di finanziamento semplificati.

Riportiamo alcune tra le presentazioni che ci sono sembrate le più significative:

La prima è una panoramica di cosa è cambiato nel nuovo programma  europeo e come sono cambiate le regole per la partecipazione, come vengono ripartiti i fondi, a chi sono destinati e per cosa sono destinati.

Download (PDF, 822KB)

La seconda  vuol essere una piccola linea guida per capire come i valutatori lavorino e come si orientano nel dare il loro parere e valutazione, quale l’approccio che li orienta e come sono organizzati al loro interno.

Download (PDF, 718KB)

La terza presentazione attiene ad una giovane Start – up taletuosa – University of Insubria Spin off   (Como- Varese) che ha ottenuto ben 3 finanziamenti, sia nella fase di progettazione e prototipazione, che in Horizon 2020, dunque in fase di commercializzazione di prodotto.
La giovane azienda ci è apparsa molto preparata, accorta e geniale.

Download (PDF, 6.48MB)

Facebooktwitter

Share this post

AAL Smart Ageing Prize 2016


AAL (Active & Assisted Living), programma di finanziamento per la ricerca, sviluppo ed innovazione di soluzioni ICT a supporto dell’invecchiamento attivo degli anziani, co-finanziato dalla Commissione Europea, ha recentemente pubblicato il bando per l’assegnazione del Premio  AAL smart ageing prize, con scadenza 13 Maggio 2016.

Il premio di 50.000 € verrà assegnato ad idee innovative relative a devices e technologie IoT che possano facilitare l’invecchiamento attivo dell’anziano in ogni aspetto della sua quotidianità. La proposta progettuale mirerà allo sviluppo di prototipi e business plan, grazie al coinvolgimento attivo degli anziani nelle fasi di sviluppo e testing della soluzione tecnologica.

Per maggiori informazioni rispetto il bando AAL smart ageing prize: http://www.aal-europe.eu/aal-smart-ageing-prize/

 

Facebooktwitter

Share this post