Bruxelles, dal 30 novembre 2015 al 1 dicembre 2015


CORSO DI FORMAZIONE – INNOLAB: Opportunità per le PMI in Horizon 2020

Si terrà a Bruxelles dal 30 novembre al 1° dicembre 2015, il corso di formazione sulle opportunità per le piccole e medie imprese in Horizon 2020, organizzato da APRE in collaborazione con ICE– Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane.

Il modulo formativo intende approfondire gli strumenti di finanziamento previsti nel quadro di Horizon 2020 in favore delle PMI innovative, con particolare riferimento allo Strumento PMI e al Fast Track to Innovation. Il fine è facilitare l’accesso alle opportunità offerte dall’Unione europea nel campo dei finanziamenti per le attività di ricerca e innovazione (R&I) e migliorare, al contempo, la qualità delle proposte italiane.

 

Struttura del corso

Il corso è suddiviso in quattro sessioni operative su due giornate.

I partecipanti avranno la possibilità di approfondire gli aspetti gestionali, tecnici e procedurali necessari per strutturare delle proposte di progetto competitive nel Programma Horizon 2020.

Metodologia del corso
Lezioni frontali di esperti
Strumenti e schemi di finanziamenti
Simulazioni di buone prassi progettuali
Discussione idee progettuali*

* N.B. Ogni partecipante potrà inviare preliminarmente una proposta – entro il 10 novembre p.v., – che sarà esaminata dagli NCP in APRE e trattata durante il corso. 

Target Group
PMI italiane innovative
Il corso si terrà in italiano.

MODALITA’ DI PARTECIPAZIONE
Inviare via e mail il modulo di adesione (download)
all’Agenzia ICE di Bruxelles, all’indirizzo: bruxelles@ice.it  entro e non oltre il 10 novembre 2015.

Gli organizzatori invieranno una lettera di conferma ai partecipanti iscritti al corso, con l’indicazione delle modalità di pagamento.Per il programma dettagliato visionare anche il link

 

Facebooktwitter

Share this post

Marino Golinelli il suo Opificio – da Alpha Wasserman a Alpha Sigma


Ottobre 2015  – Ha aperto le porte l’Opificio Golinelli, l’ambizioso progetto a cui l’imprenditore Marino Golinelli, patron della casa farmaceutica Alpha Wassermann , lavora da tempo con dedizione attraverso la sua Fondazione. Ideato come una vera e propria cittadina per la conoscenza, l’Opificio sorge adiacente all’area industriale tra via Emilia Ponente, Prati di Caprara e via Paolo Nanni Costa, occupata fino al 2008 dalla Società Fonderie Sabiem e ora dismessa.

Sul versante imprenditoriale il consolidamento nel mercato farmaceutico italiano dell’  Alfa Wassermann e Sigma Tau con l’accordo per un progetto di aggregazione industriale rappresenta la capacità di due importanti aziende farmaceutiche di saper essere innovatori per assicurare un futuro all’insegna della crescita. La casa del Patron e filantropo Marino Golinelli manterrà il 70/ del controllo

  «Questo progetto rappresenta un raro esempio nel settore farmaceutico di due importanti realtà industriali italiane che, con un atto di fiducia nelle potenzialità del proprio Paese, uniscono le forze per meglio competere a livello globale» ha dichiarato Stefano Golinelli, ceo di Alfa Wassermann, aggiungendo: «Mettendo in comune il patrimonio di uomini, prodotti e competenze frutto della nostra storia consolideremo la nostra presenza nel mercato domestico, rafforzeremo la presenza in altri importanti Paesi e porremo le basi per un ulteriore sviluppo».

 

 

Facebooktwitter

Share this post